donaueschingen, chalet e carta da parati

in viaggio: piccoli pensieri scritti in sala, con kili e kili di neve fuori, circondato dal bianco -e da dolci. troppi dolci- e postati in casa (per essere coerenti con il titolo: in una casa trasformata in “casa in montagna” con la carta da parati bianca, simil-stucco). nella calda e afosa pianura padana. anche qui tra la neve.

bene

essere in casa, e sentire un continuo bisogno di viaggiare

(essere in viaggio, tra la neve e un cielo che sembra diverso, ed avere voglia di essere a casa, tra la gente che conosco e i mobili ormai così familiari)

essere comunque felice di essere lontano e tornare presto

sentirsi bene, perchè ti puoi permettere di non fare niente

male

sentirsi in colpa, perchè dovresti fare ben’altro

vergognarsi. di chi non devi, e per motivi probabilmente futili,

sentirsi isterici, voler far male.

edit: non è postato nella bassa padana, ma in un hotel qui in germania. dopo una grande, lunga cena. tra tanti piccoli addobbi natalizi.

Annunci

3 risposte a “donaueschingen, chalet e carta da parati

  1. che cosa brutta le timberland…
    brutta brutta brutta.

    che ci fai in germany?

  2. abbrutto ce sarai te.
    intanto salvo la tua foto di last.fm in modo da poterti ricattare in futuro.

    eppoi, la germany: saran fatti miei o no?!
    ;P
    just a little holiday, in occasione di cene. se proprio vuoi in msn ti spiegherò mejjo.
    gotta cag now, cyaaaaaaa

  3. (tanto brutte sono e brutte restano, gné)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...